Cavitazione - Microlipolisi ultrasonica transdermica

______

Trattamenti corpo

Apparecchiatura certificata MEDICAL DEVICE
in conformità alla direttiva 2007/47/CE
correttiva alla direttiva 93/42/CE

CHE COSA E'?

questa tecnologia medicale non invasiva edè concepita per essere l’alternativa non invasiva alla pratica chirurgica della liposuzione rappresentando, al tempo stesso, l’evoluzione del concetto di “ultrasuoni”, efficace nell’attenuazione e riduzione volumetrica degli accumuli adiposi localizzati. La microlipolisi ultrasonica , comunemente chiamata cavitazione  è la risposta a pazienti sempre più esigenti e desiderosi di realizzare un rimodellamento corporeo personalizzato attuando protocolli efficaci in assoluta sicurezza: le caratteristiche innovative di questa tecnologia consentono, infatti, di concentrare i trattamenti solo all’interno dell’ipoderma con esigue dispersioni nei tessuti circostanti.  

A COSA SERVE ?

La cavitazione è indicata per il trattamento della cellulite e per il trattamento delle adiposità localizzate e non diffuse individuabili in fianchi, glutei, addome, fascia esterna ed interna della coscia, parte interna del ginocchio e della parte posteriore del braccio in corrispondenza del muscolo tricipite branchiale dove l’adiposità localizzata è spesso anche associata a ipotonia muscolare.

QUANTO DURA UNA SEDUTA ? 

La durata è variabile in base alle zone da trattare. Mediamente la seduta dura 30 '

QUANTO SEDUTE SONO NECESSARIE ?

In base alla valutazione del’operatore sanitario viene stabilito il numero necessario di sedute da effettuare per l’obbiettivo stabilito. Può dunque variare da 4 a 10 sedute con cadenza settimanale, per poi effettuare eventuali sedute di mantenimento nel periodo successivo. Eventualmente è possibile associare  al trattamento delle sedute di manipolazione linfodrenante da parte del fisioterapista


Galleria

prima
dopo
PROVA GRATUITA CON I NOSTRI MACCHINARI MEDICI. RITROVA LA TUA BELLEZZA CON L’EFFETTO NATURALE!!

Desideri ricevere maggiori informazioni? clicca qui